Niente di ciò che soffri andrà perduto. Mistica della vita quotidiana

Arrivi a un punto della vita in cui ti sembra che i giochi siano fatti, che nulla possa più migliorare, che tutto sia andato storto, che non sia ciò che avevi sognato. Quello è il tuo matrimonio, quello è il tuo lavoro, quelli i tuoi figli, quella, insomma, è la tua realtà, e vorresti solo scappare via. E invece no. È proprio nel momento del dolore e della delusione più nera che avviene l’incontro più bello, un incontro che indica la strada della salvezza, per noi e per chi ci sta vicino, e che ci insegna a non fuggire dalla fatica di vivere, ma a benedirla come un dono.

La Fondazione San Francesco di Paola, in collaborazione con la Biblioteca Charitas e la Basilica del Santuario di Paola, sono liete di invitare tutti voi alla presentazione dell’ultima fatica letteraria della giornalista Rai, Costanza Miriano.
Il libro, Niente di ciò che soffri andrà perduto. Mistica della vita quotidiana, sarà presentato venerdì 20 novembre 2020, alle ore 18 presso la Sala Convegni del Santuario di San Francesco a Paola (CS). Saranno presenti M.R.P. Francesco Maria Trebisonda, Correttore provinciale O.M., e l’autrice del libro Costanza Miriano.

Costanza Miriano, scrittrice che non teme di andare contro le idee correnti, racconta esperienze di sofferenza e di bellezza. Con la sua irresistibile leggerezza nell’affrontare i temi più duri dell’esistenza, ci offre una raccolta di storie morali a lieto fine: dalle ferite che si nascondono in un matrimonio alle umiliazioni dell’adulterio, dalle mortificazioni che accompagnano la povertà fino al dramma delle malattie gravi, proprio quando sembra di avere toccato il fondo, nasce l’occasione per conciliarsi con il proprio destino e amare senza condizioni.

Rispondi