News fondazione

 

“Ti racconto Francesco: storie di santità su filigrana

3-5 giugno 2019 c/o Santuario San Francesco di Paola

Orari dalle  9:00  alle 12:45 e dalle 15:00 alle 18:45

Grazie a questo laboratorio didattico i ragazzi saranno in grado di realizzare il proprio foglio di carta filigranato seguendo l’antica tecnica di produzione tramandata dai Mastri Cartai fabrianesi, che poi porteranno a casa. All’interno del laboratorio verranno sistemate le attrezzature necessarie simili a quelle usate nella cartiera del Museo per la fabbricazione della carta a mano. La proposta è rivolta a tutti gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado. Il Mastro Cartaio che li guiderà in questa indimenticabile esperienza, mostrerà ai ragazzi ogni singola fase della lavorazione della carta partendo dall’impasto di cotone con il quale poi si realizzeranno i preziosi fogli di carta filigranata. Seguiranno le fasi di: realizzazione del foglio con il modulo filigranato; deposizione del foglio sui feltri di lana; il distacco del foglio con la “tecnica del pizzico”, la pressatura e l’asciugatura-cialandratura. Al termine al gruppo dei partecipanti verrà rilasciato il foglio filigranato con la firma dell’autore.

Saranno presenti anche il maestro rilegatore e lo scrivano. Il primo illustrerà le varie tecniche di rilegatura. In particolare con una tecnica molto antica, ai bambini verrà mostrato come comporre un libro partendo da una striscia di carta e, senza uso di ago e filo, né di colla, dando forma alle pagine di un quaderno e alla sua copertina, piega dopo piega. Lo scrivano illustrerà la storia della  scrittura  e  dello  scrivere  durante  il  medioevo,  quando  i  luoghi  di  produzione  dei  manoscritti  erano  i  monasteri  e  le  botteghe  degli  scrivani,  i  colori  erano  estratti  dai  minerali,  dagli  animali  e  dai  vegetali  e  per  scrivere  erano  necessarie  la  penna  d’oca  e  la  pergamena. In una seconda fase i bambini avranno modo di vedere le modalità di preparazione dei colori nella tradizione medievale. Successivamente con questi colori saranno accompagnati nella realizzazione della scrittura su foglio di carta filigranato. Tutti i maestri saranno vestiti con i costumi d’epoca medievale

MODALITA’ DI ATTUAZIONE DELL’ATTIVITA’

Ogni laboratorio avrà la durata di circa un’ora e mezza e si svolgerà integrandosi con la visita guidata presso l’Antica Biblioteca, dall’elegante struttura lignea del ‘700 unica nel suo genere in Calabria, che custodisce circa 6000 testi e documenti dal 1500 al 1800 dove osserveranno parte dei  manoscritti e delle pergamene ivi custodite; si avrà così l’opportunità di vedere il Corridoio dei Padri con le antiche Celle ed un soffitto ligneo splendidamente dipinto presumibilmente da un frate dell’Ordine nel ‘700.

 INGRESSO LIBERO

PARTECIPAZIONE

Per i gruppi è necessaria la prenotazione. Ogni modulo coinvolge una classe/gruppo fino ad un massimo di 25 partecipanti. Gruppi più numerosi verranno suddivisi in gruppi più piccoli.

Il laboratorio “Ti racconto Francesco: storie di santità su filigrana” è disponibile per tutte le classi ad integrazione della visita guidata.

I ragazzi saranno accompagnati in questa esperienza dal Mastro Cartaio dal Rilegatore e dallo Scrivano del Museo della carta e della filigrana di Fabriano che illustreranno le varie fasi della lavorazione della carta al tino, della rilegatura e della scrittura.  Al termine della visita a ciascun ragazzo verrà consegnato (o spedito alla scuola di appartenenza se non pronti) il foglio di carta che avrà realizzato, pressato e asciugato a cura degli operatori del museo.

 

24 e 25 maggio 2019

“Maestri dello stupore. Francesco di Paola e Leonardo da Vinci …vicini di casa”

Laboratorio creativo affresco
Il laboratorio dedicato all’affresco, volto a celebrare la doppia ricorrenza rispettivamente dei cinquecento anni dalla
canonizzazione di San Francesco di Paola e dalla morte di Leonardo da Vinci, si svolgerà in due momenti di incontro.
Inizialmente visita al chiostro del convento. Nell’osservazione degli affreschi che raccontano la vita e i prodigiosi
miracoli compiuti dal Santo, i bambini potranno comprendere come la forza e la tenacia della fede in Dio possa far
compiere grandi opere.
Attività
I bambini, guidati dal maestro restauratore dei Musei Vaticani Prof. Paolo Violini, e dal maestro Pierluigi Villari della
Fabbrica di San Pietro, conosceranno aneddoti e curiosità sulle tecniche pittoriche inventate da Leonardo da Vinci,
uno dei più grandi geni di tutti i tempi. Successivamente, realizzeranno un piccolo affresco attraverso le diverse fasi
di lavorazione: stesura della malta con cazzuola, trasporto del disegno tramite tecnica dello spolvero, preparazione
dei colori e pittura con pigmenti.

02 agosto 2018

“Con Francesco alla scoperta della meraviglia: espressioni artistiche in mostra”

Creazioni realizzate nei laboratori artistico-creativi (2016-2018)

 “L’Arte, quell’esperienza con l’Infinito che eleva l’anima a Dio…”      (Benedetto XVI)

 

La mostra raccoglie e presenta le creazioni artistiche di bambini e ragazzi realizzate in occasione del VI Centenario della nascita di San Francesco di Paola.

Ispirato al libro “Francesco una storia fantastica” (2011) a cura della Comunità dei Padri Minimi di Lamezia Terme, tale progetto laboratoriale è stato pensato per affascinare e incuriosire i piccoli protagonisti, alla vita meravigliosa e straordinaria di Francesco di Paola attraverso l’Arte, via d’incanto e di Bellezza.

Numerose e straordinarie sono, infatti, le opere presenti nel convento dell’Umile Santo di cui si riconoscono espressioni artistiche di epoche diverse, linguaggi e stili decisamente sorprendenti, vere e proprie esplosioni di forme, di luci, di mosaici e affreschi, di quadri, di marmi, di volte e vetrate dai mille colori. Ogni singola opera, qui racchiusa e custodita dai Padri Minimi come in un prezioso scrigno, offre la lettura di un ambiente profondamente spirituale e altamente culturale.

E’ un’arte che descrive, racconta, trasmette attraverso immagini quasi sbiadite dal tempo momenti densi di mistero, di carità, di una vita, quella di Francesco, vissuta nella santità e nell’obbedienza incondizionata a Dio.

Un’arte che insegna a guardare il mondo con occhi differenti, a saper conoscere e comprendere l’ambiente nel quale si vive, ritrovando e riscoprendo un patrimonio culturale, ricco e diversificato con radici storiche e spirituali profonde.

La proposta educativa è stata ed è un’opportunità per i piccoli protagonisti non solo per esplorare e scoprire i luoghi suggestivi e narranti del Santuario, quanto di elaborare e sperimentare le diverse attività laboratoriali, attraverso la guida di attenti e rinomati Maestri d’Arte.

Si favorisce così un apprendimento attivo e coinvolgente, prediligendo il processo creativo, riservando ampio spazio alle tecniche artistiche, allo studio dei materiali usati dai pittori, dagli scultori e dagli artisti in genere, alle domande e alle intuizioni dei bambini e all’imparare facendo.

Il progetto è stato promosso e finanziato dalla Fondazione San Francesco di Paola Onlus che sin dal 1996, anno della sua istituzione, ha come obiettivo quello della tutela, della promozione e della valorizzazione dell’intero patrimonio storico, artistico culturale dell’Ordine.

Con la certezza che l’arte e la cultura ricoprono un ruolo centrale, sia per la crescita individuale sia di conseguenza per la stessa comunità, la Fondazione San Francesco di Paola Onlus, ha intrapreso un percorso serio di conoscenza e sensibilità all’arte e alla cultura in genere, capace di sviluppare e coinvolgere diverse aree di apprendimento come arte e immagine, musica, storia, geografia, storia locale, religione, ma anche matematica, fisica, astronomia. Ciò che s’intende fare è migliorare sempre più la qualità della visita dei giovani visitatori sperimentando nuove forme d’approccio, cercando di offrire tutti i supporti educativi che favoriscono il godimento di un grande patrimonio storico, artistico, culturale di cui il Santuario è custode, rappresentando per la comunità cristiana un prezioso tesoro di fede e spiritualità.

Il forte coinvolgimento ed entusiasmo dei bambini che in gran numero hanno partecipato alle varie attività laboratoriali, sono di incoraggiamento a sperimentare in futuro nuovi progetti e proposte creative laboratoriali capaci di soddisfare i bisogni e i desideri di ogni bambino che Papa Francesco ci ricorda essere “… il frutto più bello della benedizione che il Creatore ha dato all’uomo e alla donna”.

Si ringrazia coloro che con dedizione, sensibilità, amore ed entusiasmo hanno collaborato alla realizzazione dell’evento.

In particolar modo:

  • Rev.mo Correttore Generale dell’O.M. Padre Gregorio Colatorti
  • Fra Raffaele Macchia
  • Comunità dei Padri Minimi
  • Giuseppe D’Elia (laboratorio incisione; dipinto su tavola)
  • Roberto Epifani De Francisci, Studio Forme-Roma (laboratorio vetro)
  • Elvio Sagnella (laboratorio ceramica)
  • Pier Luigi Villari, Fabbrica San Pietro (laboratorio mosaico)
  • Paolo Violini, Musei Vaticani (laboratorio affresco)
  • Nicola De Nardi, Simonetta Siega, Alice Rolandi, ROBOCUP JUNIOR-Italia (laboratorio robotica educativa)
  • Spettacoli di matematica APS, (laboratorio matematica)
  • Planetario Pythagoras di Reggio Calabria (laboratorio astronomia)

 

  • Ester Francesca Aloise
  • Maria Cristina Aloise
  • Maria Laura Bruno
  • Rosario Castiello
  • Angelina Marcelli
  • Francesca Sammarro

 

  • Francesca Corrado, fotografia, Paola
  • Fabio Gallo, fotografia, Cosenza
  • Maria Francesca Pantano, fotografia, Fuscaldo

 

  • Francesca Chiappetta, tipografia, Cosenza
  • Menniti e Mercuri. Soluzioni di arredo in legno di Antonio Menniti, falegnameria, Catanzaro
  • LAN Produzioni di Noce Adriano & C., Paola
  • Pubblisystem Service, gigantografie, Rende
  • SIL-FRA Elettrocostruzioni di Francesco Lenti

 

22 giugno 2018

Comunicato stampa in pdf

 

 

2 giugno 2018

Laboratorio sull’astronomia: “Con Francesco alla scoperta dell’Universo”

Sabato 2 giugno 2018, alle ore 15.30, la Fondazione San Francesco di Paola, in collaborazione con il Planetarium Pythagoras di Reggio Calabria, organizza “Con Francesco alla scoperta dell’Universo”, laboratorio didattico gratuito sull’astronomia rivolto ai bambini tra i 6 e i 12 anni.
Tre le attività proposte: Disco di Newton – Giochiamo con la luce – Costruiamo il sistema solare.
Dopo aver rievocato la grande tradizione scientifica e culturale dell’Ordine dei Minimi che annovera scienziati, fisici e astronomi in stretto dialogo con Galileo Galilei, i bambini scopriranno, attraverso un approccio ludico/creativo, lo stupore di giocare con la luce mediante piccoli esperimenti e la realizzazione del disco di Newton. Durante l’incontro, gli esperti faranno conoscere meglio il sole attraverso telescopi solari, e ne sveleranno i misteri. Il laboratorio si concluderà con la realizzazione di un modello tridimensionale del sistema solare.
L’iniziativa, la cui durata è di 2 ore e trenta, si terrà presso la sala convegni del Santuario San Francesco di Paola posta sotto la nuova aula liturgica.

 

Alla scoperta del Santuario San Francesco di Paola.

Il video riassume le tecniche di indagine condotte sul santuario di San Francesco di Paola (Paola, CS). I contributi apportati dal rilevamento dell’antico convento sono parte di un progetto di ricerca frutto di una convenzione tra Il Laboratorio di Rilievo dell’Architettura del Dipartimento di Ingegneria Civile dell’UNICAL e la Fondazione “S. Francesco di Paola” Onlus.

Sabato 3 marzo 2018

Nell’ambito dell’attività di promozione culturale che la Fondazione San Francesco di Paola propone si è organizzato un laboratorio ludico/creativo per bambini e ragazzi avente per oggetto la Matematica.

Nel corso del laboratorio i nostri piccoli “Talete”, attraverso un’attività ludica/creativa scopriranno lo stupore della matematica nella casa di Francesco di Paola e la grande tradizione dell’Ordine che annovera insigni scienziati che hanno collaborato e dialogato con tutto il mondo accademico di allora tra questi: Cartesio, Galileo Galilei e tanti altri.

Il laboratorio sarà suddiviso per fasce d’età:
Al mattino del 3 marzo 2018 con inizio alle ore 9:00 i ragazzi dagli 11 ai 13 anni
ed il pomeriggio per i bambini tra i 5 ed i 10 anni.
E’ necessario prenotarsi ed indicare l’eta dei partcipanti ai seguenti numeri: 3204788697; 328967120, Sacrestia Santuario 0982 582518.

Attività svolta:

Un’ attivita’ ludico/matematica abbinata alla proiezione di un film tenuta da un nostro animatore scientifico selezionato e modulata precedentemente sulle esigenze dei partecipanti;

I ragazzi saranno coinvolti in una sorta di “caccia al tesoro virtuale” , in cui  troveranno degli indizi risolvendo dei problemi, fino ad arrivare  alla soluzione finale e al premio.

Il gioco parte prima della proiezione: in questo modo, il film diventa uno degli elementi dell’ esperienza, in cui cercare indizi da utilizzare per le attività successive; queste ultime sono collegate   agli elementi dei film, e presentano situazioni  da  risolvere utilizzando gli indizi:

-nel caso del film per ragazzi  “Una magia saracena” saranno affrontati problemi connessi a Pitagora, Euclide, Archimede, Cartesio e Fibonacci;

– nel caso del film per bambini “Il giardino dei numeri”  si proporrà loro: il calcolo multibase, la composizione/scomposizione di figure piane, i metodi di calcolo numerico, lo studio dei solidi, il labirinto.

Sara’ predisposto  un kit di base per ciascun film con 5 giochi

La durata dell’ evento e’ di 2 ore e trenta;

Il tutto si terrà  presso la sala convegni del Santuario San Francesco di Paola posta sotto la nuova aula liturgica in via Largo San Francesco – 87027 Paola.  LA PARTECIPAZIONE E’ GRATUITA

Organizzazione: FONDAZIONE SAN FRANCESCO DI PAOLA ONLUS

 

 

Sabato 30 dicembre ore 15:00 presso la Biblioteca Charitas del Santuario San Francesco di Paola (lato collegio minimorum) la Fondazione San Francesco di Paola ONLUS ha inteso organizzare un laboratorio  sulla lettura animataall’interno degli spazi della nuova Biblioteca Charitas recentemente inaugurata. I piccoli partecipanti scopriranno la bellezza dell’interazione tra i bambini  in modo da produrre circolazione d’informazioni, conoscenze diverse rispetto all’opera proposta e scambio di punti di vista sulla medesima. 

Un pomeriggio dedicato alla magia del Natale, tra letture animate, attività creative, giochi ed una golosa merenda per tutti i bimbi.

 

Venerdi 5 gennaio 2018

Con l’obiettivo di ampliare la tradizionale offerta didattico-creativa con iniziative di carattere culturale, artistico, e scientifico la Fondazione desidera proporre ai suoi piccoli e fedeli protagonisti, l’opportunità di conoscere più da vicino il mondo incantevole e coinvolgente del teatro.
Consapevoli che l’arte teatrale è attività formativa fondamentale poiché tende ad educare i bambini alla comunicazione, alla socializzazione e all’apprendimento, a stimolare la fantasia e l’immaginazione, oltre che a incantare e a sedurre.

La Fondazione  San Francesco di Paola propone dunque al termine delle festività natalizie una storia commovente, tra le più famose di Charles Dickens, “Canto di Natale”. Essa andrà in scena venerdì 05 gennaio, alle 15.45 nella Sala Convegni del Santuario di San Francesco di Paola nella versione riadattata per bambini, a cura dell’Associazione Art Patachipi e promossa dalla Fondazione San Francesco di Paola Onlus.

“Mi sento leggero come una piuma, felice come un angelo, allegro come uno scolaretto. La testa mi gira come se fossi ubriaco. Buon Natale e Buon Anno a tutti!“.

La favola di Dickens, racconta di un uomo d’affari, avaro ed egoista di nome Scrooge che trascura la famiglia e soprattutto non riesce ad apprezzare le piccole cose, e festeggiare e godere delle feste come per esempio il Natale.
Nella notte della Vigilia, Ebenezer Scrooge, arido, spilorcio e duro di cuore, viene visitato dagli Spiriti del Natale passato, del Natale presente e del Natale futuro che gli fanno rivivere i momenti più significativi della sua vita, i suoi errori, le sue sofferenze e lo aiutano a comprendere come le persone possano essere felici e unite, nonostante la povertà. Scosso e impietosito per le sofferenze altrui, Scrooge si risveglierà la mattina di Natale profondamente cambiato nell’anima. D’ora in poi non mancherà mai di festeggiare il Natale e non perderà nessuna occasione per fare del bene.
 Il lieto evento è rivolto a bambini piccoli e grandi, adulti, alle famiglie, ed ai saggi e premurosi nonni.

INGRESSO GRATUITO

 

 

L’uomo incontra Dio dietro ogni porta che la scienza riesce ad aprire.

(Albert Einstein)

Come amava ripetere San Giovanni Paolo II “Gli scienziati, quindi, proprio perché “sanno di più”, sono chiamati a “servire di più” per scoprirlo venite giorno 28 e 29 ottobre 2017 al Laboratorio creativo gratuito sulla robotica educativa che si terrà presso la sala mostre del Santuario San Francesco di Paola. E’ gradita la prenotazione.

________________________________________________________________________________________

La vita di un santo e’ il segno piu’ tangibile ed inequivocabile della presenza del Signore Risorto nella storia. Un santo non e’ una creatura eterea e distante, ma un uomo autentico fino in fondo, in cui la Grazia del Cristo ha trovato un terreno fertile, una volonta’ retta, un cuore sinceramente disposto a liberarsi dalle zavorre delle false sicurezze per poter finalmente gustare e ospitare in pienezza la Vita che non passa, la felicita’ profonda che appartiene solo agli uomini liberi. Per portare dunque a conoscenza di tutti questa verità, ma anche la nostra identità storica la Fondazione San Francesco di Paola grazie alla donazione della Fondazione Carical ha inteso sviluppare e portare avante un progetto di digitalizazione del patrimonio librario antico contenuto nella biblioteca Charitas. Prima fase dunque di questo progetto è la sottoscrizione della convenzione con l’ IRCrES CNR Piemonte e l’IRES Piemonte.

http://blog.ircres.cnr.it/?p=1108

http://www.digibess.it/node/2

http://www.ires.piemonte.it/index.php/component/content/article/106-dati-e-servizi/258-digibess?Itemid=437

________________________________________________________________________________________

“Se c’è una Logica ci dev’essere l’Autore”…

San Giovanni Paolo II, il 30 marzo 1979, definì Galileo Galilei, figlio legittimo e prediletto della Chiesa Cattolica. Il laboratorio sulla robotica educativa ci aiuterà a capire che la scienza e la fede sono davvero doni di Dio. Care famiglie e cari bambini vi annunciamo che presto anche a Paola faremo un laboratorio sulla robotica educativa.

Rispondi